Volti nuovi tra le fila del Capoterra

Volti nuovi tra le fila del Capoterra

Volti nuovi tra le fila del Capoterra.

Sono cinque i Volti nuovi tra le fila del Capoterra che andranno a rinforzare la rosa, a disposizione del tecnico argentino Lisandro Villaga in vista dell’imminente stagione 2018/2019 di sere B maschile. La prima giornata di campionato è in programma questa domenica, 14 ottobre, alle 14:30 al Comunale di Via Trento.

Federico Michel

Il primo è certamente un gradito ritorno. Si tratta di Federico Michel, classe 1990, argentino di nascita ma italiano di formazione. Il forte mediano di mischia ritorna a Capoterra dopo l’esperienza della scorsa stagione tra le fila del Piacenza Rugby.

Francesco Palmisano

Altro volto nuovo che vedremo al comunale di via Trento è quello di Francesco Palmisano. Anche lui nato nel 1990, italiano di Avellino è alto 190 centimetri per 94 kg circa di peso. Ha rivestito diversi ruoli (mediano di apertura, centro, ala ed estremo) anche se lui preferisce giocare da Estremo.

Cresciuto nelle giovanili dell’Aquila Rugby, a 18 anni ha vestito la maglia della Gran Sasso militando nel campionato di serie B per poi ritornare all’Aquila e giocare con gli abruzzesi, esordendo anche in Eccellenza, fino alla stagione 2014-2015. Per lui si sono aperte anche le porte delle nazionali giovanili (Under 15, 16, 17, 18 e 19) e in serie A con i Medicei Firenze.

Edoardo Melegari

Il terzo acquisto in casa Capoterra è un’ala e si chiama Edoardo Melegari. Nato a Casalmaggiore nel 1996 Melegari cresce nelle giovanili di un club storico quello del Viadana vincendo il titolo nazionale under 18 nel 2014 e trovando spazio anche in azzurro con le formazioni giovanili.

Sempre nel 2014 viene inserito nella rosa della prima squadra (campionato di Eccellenza) facendo il suo esordio nel 2015 a 19 anni. Nel 2017 passa nel Verona rugby dove, nella passata stagione, vince il titolo di Campione d’Italia di serie A.

Paolo Ferrarese

Paolo Ferrarese, classe 1997, è la quarta new entry dell’Amatori. Una seconda linea che in passato ha giocato anche a Brindisi, Alghero e, soprattutto con l’Accademia Nazionale di Benevento, prima di arrivare a Capoterra.

Marco Cadelano

Marco Cadelano, invece è un prodotto locale. Classe 1991 è un tre quarti nato a Sinnai e cresciuto con la locale squadra di rugby, per lui solo campionati regionali e qualche apparizione con le nazionali giovanili.

Anche loro sono stati in campo domenica 30 settembre, test match dell’Amatori Rugby Capoterra tra i seniores e i ragazzi dell’under 18. I 7 Fradis di Sinnai purtroppo non sono potuti essere presenti per problemi organizzativi.

Ufficio Stampa
Amatori Rugby Capoterra