Rugby Capoterra vs Bergamo

Rugby Capoterra vs Bergamo

Rugby Capoterra vs Bergamo.

Potrebbe essere la partita della svolta. Potrebbe essere la prima vittoria stagionale, ma quel che è certo la gara in programma domenica al comunale di via Trento, contro il Rugby Bergamo, sarà la prima dell’Amatori Capoterra davanti al proprio pubblico.

Una festa per il rugby ritrovato, che inizierà la mattina con le partite delle selezioni giovanili e si concluderà nel pomeriggio con il recupero della prima giornata (allora la sfida contro Bergamo non si era disputata a causa del mancato reperimento dei posti nei voli per la Sardegna da parte della compagine lombarda) con inizio alle 14:30.

C’è molta attesa per questa sfida e non solo perché si tratta dell’esordio casalingo, ma perché, questa contro Bergamo è la gara che l’Amatori deve vincere a tutti i costi: per allontanarsi dal fondo della graduatoria e soprattutto per dare un calcio alla sfortuna e archiviare nel migliore dei modi le due sconfitte stagionali (su altrettanti match disputati): quelle contro Rovato e domenica scorsa contro il Cus Milano.

La squadra di Alejandro Eschoyez si troverà comunque un gruppo che, pur essendo alla portata del XV di Capoterra vorrà certamente vendere cara la pelle e lotterà fino in fondo pur di riuscire a strappare punti e vittoria.

Capitan Garau e compagni comunque non rimarranno certo a guardare. La squadra è consapevole dell’importanza della sfida di domenica e punteranno sulla determinazione e soprattutto sulla concentrazione per riuscire a incassare i primi punti stagionali.

Determinazione e concentrazione che è mancata nei secondi tempi delle partite perse in trasferta dall’Amatori.

“Arriviamo a questa sfida dopo aver disputato due belle gare giocate fuori casa” – spiega Carmine Casu presidente dell’Amatori Rugby Capoterra. “Due incontri piuttosto pesanti dal punto di vista logistico, ma anche per ciò che riguarda il risultato finale.

Alla vigilia di queste sfide che abbiamo giocato sia a Rovato che domenica scorsa in casa del Cus Milano ipotizzavamo di rientrare con qualche punto nel carniere, ma questo, con grande rammarico da parte di tutti noi, non è avvenuto.

Siamo riusciti a tenere a bada le nostre avversarie nei primi due tempi, ma poi, probabilmente, qualcosa dal punto di vista mentale è cambiato. Il gruppo non è più riuscito a gestire la sfida e siamo crollati”.

Occorre a questo punto mettere il passato alle spalle, dimenticare al più presto e pensare a quello che offre il calendario.

“Esatto” – prosegue il presidente del Capoterra. “Occorre accantonare a più presto queste esperienze, fare tesoro di quello che è avvenuto e pensare alla sfida di domenica. Il tecnico Alejandro Eschoyez, visionando i filmati ha già individuato le problematiche e cercherà di porre rimedio e migliorare”.

Domenica la prova del nove contro Bergamo che si presenta al comunale forte delle due vittorie ottenute in campionato e degli otto punti conquistati finora.

“Domenica ci aspetta un bellissimo incontro, in casa, dove non dobbiamo assolutamente sfigurare, anzi dove sono convinto i ragazzi esprimeranno tutto il loro potenziale e metteranno in pratica tutto ciò che hanno acquisito in queste ultime settimane. L’obbiettivo è quello di dare il massimo per riuscire ad ottenere il massimo risultato, ovvero: la vittoria”.

Domenica non solo serie B.

“Sarà sicuramente una bella festa – spiega Carmine Casu. “Una giornata di rugby su tutti i fronti. Si parte in mattinata con gli incontri delle squadre giovanili e si prosegue nel pomeriggio con il recupero tra Amatori Rugby Capoterra e Bergamo”.

Il morale del gruppo non è dei migliori ma il Rugby Capoterra anche in passato è stato bravo a rialzarsi nel migliore dei modi.

“Indubbiamente l’umore è basso in quanto non ci aspettava un inizio di stagione così travagliato con due risultati così negativi.

È anche vero che si sono affrontate due squadre, probabilmente le più importanti di questo campionato e volendo ci può anche stare.

Ora però dobbiamo approfittare dei prossimi due incontri casalinghi prima con Bergamo e poi con Ivrea domenica prossima per rialzare la testa. Due test fondamentali per capire a che livello è il gruppo”.

La scheda del match Rugby Capoterra vs Bergamo

Ufficio Stampa
Amatori Rugby Capoterra