Franciacorta vs Rugby Capoterra

Franciacorta vs Rugby Capoterra

Franciacorta vs Rugby Capoterra.

Il grande lavoro fatto durante la settimana, prima o poi deve dare i frutti sperati. Questo è quanto si augura l’Amatori Rugby Capoterra che, reduce da due sconfitte di fila, tra l’altro contro le ultime della classe, domani (ore 14:30) è attesa dalla difficile trasferta in casa del Rugby Franciacorta.

Davanti di due punti in classifica nei confronti del Capoterra, la compagine arriva a questa sfida dopo aver perso in trasferta in casa del Rugby Lecco (17-3) e ovviamente vorrà sfruttare il fattore campo, ma anche il momento di difficoltà dell’Amatori per conquistare altri punti e scalare la classifica.

Obbiettivo che, ovviamente si pone anche la squadra isolana allenata da Alejandro Eschoyez che vuole tutti i costi trovare il successo e cancellare i passi falsi delle scorse settimane contro Sondrio e la scorsa settimana contro la Union Rugby Milano.

“Il gioco c’è, manca il guizzo vincente”.

Lo ha sempre affermato il tecnico argentino. Questa è l’attuale situazione nella quale versa il Capoterra. Nelle gare perse il XV isolano ha sempre giocato con grande intensità, creando un mare di occasioni, ma senza mai riuscire a trovare il varco giusto per andare in meta.

In settimana, sul campo, si è lavorato con grande impegno (ma questo non è certo una novità) da parte di tutta la rosa dl Capoterra per riuscire a limare quegli errori e riuscire, proprio domani in Lombardia a trovare il sorriso e il successo.

“Speriamo sia la partita della svolta – dice il tecnico dell’Amatori Rugby Capoterra Alejandro Eschoyez – e dimostri che stiamo facendo un buon lavoro, soprattutto in allenamento; che sia in particolare la partita dove venire fuori la maturità e la crescita che io, con il mio staff, vediamo nelle sedute giornaliere di preparazione in campo”.

Un periodo nero da dimenticare al più presto? 

“Purtroppo in queste ultime uscite di campionato – spiega Eschoyez – i risultati non sono stati positivi o, quantomeno, non sono stati quelli sperati. Contro Sondrio e Milano, devo ammettere, si sono viste davvero tante cose buone da parte del gruppo che ha creato tanto, non ha mai mollato. Purtroppo non siamo riusciti a concretizzare in punti quanto di buon fatto”.

Per finire? 

“Ora tutto dipende da noi. Domani giocheremo non solo contro il Rugby Franciacorta, ma soprattutto contro di noi. Se riusciamo a mettere in pratica tutto ciò che facciamo in allenamento, potremo finalmente trovare il sorriso”.

Si parte alle 14,30 all’interno dell’ASO Stadium di Ospitaletto, con gara arbitrata dal signor Francesco Renzi di Prato.

La scheda del match Franciacorta vs Rugby Capoterra

Ufficio Stampa
Amatori Rugby Capoterra