Prova di carattere e vittoria contro Rovato

Prova di carattere e vittoria contro Rovato

Prova di carattere e vittoria contro Rovato.

Grande prova e grande vittoria dell’Amatori Rugby Capoterra che ritrova il successo tra le mura di casa superando per 34-27 il Rugby Rovato, terza forza del campionato di serie B maschile.

Una gara perfetta quella giocata dalla formazione allenata da Lisandro Villagra, determinata e concentrata per tutti gli 80’ di gioco.

La compagine lombarda ha sofferto tantissimo il gioco di un Capoterra partito forte, riuscendo ad andare subito, per due volte in meta, e capace di amministrare il vantaggio fino in fondo.

Qualche problema di tenuta fisica (erano diversi i titolari assenti per infortunio) solo nel finale per il XV di Villagra, bravo comunque a stringere i denti e mettere in cassaforte altri punti.

IL MATCH

Bel pomeriggio di sole ieri al comunale di via Trento a Capoterra. Un pomeriggio riscaldato anche dagli acuti iniziali dell’Amatori che dopo 10’ di gara si ritrova subito in vantaggio per 14-0.

Due mete, fulminee, rispettivamente di Lupi e Poloni (chirurgicamente trasformate da Ale Baire) portano lontano l’Amatori.

Il Rovato pur dotato fisicamente e tecnicamente soffre il caldo pomeriggio isolano, ma anche la velocità e il centrocampo della squadra di casa che concede davvero poco. Così come la difesa, attenta a non commettere errori, che in passato si sono rivelati fatali.

Al 15’, dopo tanta pressione, il Rovato riesce a trovare un pertugio tra le maglie difensive dei padroni di casa e piazzare l’ovale tra i pali.

Nessuna trasformazione per i lombardi e punteggio che si porta sul 14-5 per i padroni di casa.

Servono altri punti e nell’azione successiva il Capoterra ottiene subito una punizione che Alessandro Baire non fallisce (17-5).

Tanto movimento, tanta tattica e la reazione del Rovato non tarda ad arrivare. Ancora una meta e ancora una trasformazione fallita per gli ospiti che si avvicinano pericolosamente (17-10).

Nel finale di tempo, acuto da parte della squadra di Villagra che cerca a tutti i costi il break vincente.

Fa tutto Alessandro Baire. Prima trova tre punti su punizione (20-10) e poi lui stesso mette la firma sulla successiva meta e trasformazione. Capoterra vola e chiude i primi 40’ sul 27-10.

Nella ripresa la formazione ospite allenata da Daniele Porrino tenta il tutto per tutto per riuscire a ridurre le distanze e giocarsi la vittoria nelle battute finali. Si parte dall’8’ con una meta che, anche stavolta non viene trasformata: 27-15.

Ma nel momento di maggior pressione offensiva del Rovato, l’Amatori Capoterra ne approfitta per trovare un nuovo, importante varco nella difesa della squadra ospite. I 5 punti sono firmati da Celembrini, mentre la trasformazione è tutta del solito Alessandro Baire.

Capoterra allunga (34-15) ma il Rugby Rovato non molla facilmente e tenta disperatamente di raddrizzare la gara.

La scena è tutta della squadra lombarda che trova due mete di fila ma non riesce a ribaltare il risultato che, meritatamente premia l’Amatori Capoterra 34-27.

LE FORMAZIONI IN CAMPO

AMATORI RUGBY CAPOTERRA: Amin Fawzi, N. Garau, Poloni, Ferrarese, Tevdoradze, Lupi, Busser, Greco, Michel, A. Baire, Ambus, Celembrini, M. Garau, Smeraldo, G. Baire. Allenatore: Lisandro Villagra. A disposizione: Ganga, Sainas, Peddio, Piras, Geraci, Cadelano, Saba.

RUGBY ROVATO: Echazu, Frassine, Saviello, Miglietti, Corsini, Volpini, Rossini, Quaglia, De Carli, Suardi, Manenti, Squizzato, Abbiatici, Belotti, Abeni. Allenatore: Daniele Porrino. A disposizione: Blagojevic, Byaoui, Fratus, Vezzoli, Manchi, Mambretti, Festa.

Arbitro: Signor Gabriel Chirnoaga di Roma.

La scheda del match Rugby Capoterra vs Rugby Rovato

Ufficio Stampa
Amatori Rugby Capoterra