I Centurioni Lumezzane vs Rugby Capoterra

I Centurioni Lumezzane vs Rugby Capoterra

I Centurioni Lumezzane vs Rugby Capoterra.

Non è certo stato un buon inizio anno per l’Amatori Rugby Capoterra che, dopo aver chiuso il 2018 con una convincente vittoria in casa contro il Piacenza (36-29), ha aperto il 2019 con due sconfitte (Bergamo in trasferta e la scorsa settimana contro Monferrato in casa).

Un periodo negativo sicuramente, per la squadra allenata da Lisandro Villagra che domani, nell’anticipo della prima giornata di ritorno della serie B maschile, affronta in trasferta il Lumezzane.

Gara difficile, forse proibitiva, per il XV di Capoterra contro la capolista del girone che ancora non ha conosciuto l’amaro della sconfitta. Per la formazione lombarda finora ha racimolato 10 vittorie in altrettante gare.

Un gruppo, quello del Lumezzane che, visti i risultati, ha tutta l’intenzione di rimanere nelle zone alte della graduatoria. Si troverà di fronte un Capoterra amareggiato per l’andamento, ma sicuramente determinato a vendere cara la pelle.

“Sinceramente stiamo attraversando un momento piuttosto difficile” – confida Lisandro Villagra tecnico argentino dell’Amatori Rugby Capoterra. “Gli infortuni e le assenze hanno in qualche modo pregiudicato il nostro cammino dopo la sosta per le festività di fine anno. Purtroppo il campionato va avanti e noi dobbiamo a tutti i costi tirarci fuori da questo momento negativo che, mi auguro, possa finire al più presto”.

Certo, il calendario non agevola il lavoro del tecnico argentino del Capoterra, impegnato domani contro la prima della classe: Lumezzane.

“Quella di domani sarà certamente una gara difficilissima” ammette Villagra, “ma credo e ripeto sempre, che ogni partita ha la sua storia e può succedere di tutto”.

Non sarà quindi una gara persa ancor prima del fischio iniziale?

“Assolutamente no. Sarà una gara nella quale non ci sarà nessun tipo di pressione da parte nostra e quindi giocheremo a viso aperto senza nessun timore. Non abbiamo nulla da perdere. Poi è ovvio che, se scenderemo in campo e giocheremo con la stessa mentalità espressa nella gara di Bergamo allora non ci sarà partita.

Comunque spero e credo, visto anche il lavoro fatto in settimana, che il gruppo abbia pienamente capito dove si è sbagliato e metterà in campo tutta la rabbia accumulata in questi giorni per rientrare da Lumezzane con un risultato positivo”.

Sul fronte infortuni e assenze per la gara di domani il Capoterra dovrà rinunciare a Lupi squalificato e Loddo (per lui uno stiramento alla coscia). Sarà del gruppo invece Thioye che rientra dopo un lungo periodo di assenza per motivi personali.

“Ho visto i ragazzi concentrati, ma soprattutto convinti di poter superare questo momento di difficoltà. Prestazioni negative causate da una concatenazione di sfortune e imprevisti” dice il presidente dell’Amatori Capoterra Carlo Baire.

“Quella contro il Lumezzane sarà una gara da giocare indubbiamente a viso aperto senza nessun timore nonostante siano ancora imbattuti. Il nostro obbiettivo è vincere, come sempre del resto, e magari dare una prima delusione a Mattia Aru, nostro giovane talento, quest’anno in forza proprio al Lumezzane”.

La gara tra i Centurioni Lumezzane e l’Amatori Rugby Capoterra prenderà il via alle 14:30 e sarà diretta dal signor Stefano Roscini di Milano.

La scheda del match I Centurioni Lumezzane vs Rugby Capoterra

Ufficio Stampa
Amatori Rugby Capoterra