Vittoria a metà contro Lumezzane

Vittoria a metà contro Lumezzane

Vittoria a metà contro Lumezzane.

È arrivata la vittoria, ma non il sorpasso in classifica nei confronti del Rugby Lumezzane, battuto questo pomeriggio al comunale di via Trento per 15-0 dall’Amatori Rugby Capoterra.

Settima di andata positiva per la formazione isolana che, non solo è ritornata al successo nel campionato di serie B maschile, ma finalmente ha potuto schierare, per la prima volta nella stagione in qualità di giocatore anche il tecnico argentino Lisandro Villagra.

Successo netto e senza sbavature quello dell’Amatori a cui è mancato solo il punto bonus, quello che le avrebbe permesso di accasarsi al sesto posto in solitario. Il freddo e la pioggia hanno anche contribuito a rendere caute le due squadre, in particolare nei primi 40’ di gioco.

IL MATCH

È l’Amatori ad aprire le danze dopo soli 3’. Un “piazzato” assegnato ai padroni di casa che viene agevolmente trasformato da Mattia Aru (3-0). La reazione del Lumezzare non è immediata.

Capoterra chiude bene tutti i varchi in difesa, ma al 10’ viene punita dall’arbitro che assegna alla formazione ospite una punizione. Il piazzato calciato da Gianluca Lepre, però, non passa attraverso i pali.

Si gioca prevalentemente a centrocampo con il XV di Villagra che con attenzione e determinazione blocca, quasi sul nascere tutti gli interventi offensivi del Lumezzane. Il primo tempo si chiude sul 3-0 per Capoterra.

Più viva la gara nella ripresa. Al 9’ ancora una punizione, ancora un piazzato per pareggiare da parte del Lumezzane e ancora un errore de Gianluca Lepre, stasera davvero sfortunato nei tiri da fermo. Al 15’, dopo un giallo a Villagra comincia per il Capoterra la girandola dei cambi. Entrano Uccheddu e Peddio al posto di Carrone e Sainas. Ma nonostante i volti nuovi la gara stenta a decollare.

Tutto, praticamente si decide a 1 minuto (o quasi) dalla fine delle ostilità. Al 39’ infatti Carlo Stara riesce a eludere la sorveglianza della retroguardia lombarda e trova di forza la via dei pali (8-0). La trasformazione è materia di Mattia Aru che, purtroppo sbaglia. Lo stesso Stara subito dopo viene sostituito da Bousmina.

A gara praticamente finita arriva l’altra meta per Capoterra. Fa tutto Alessandro Baire. Prima piazza il pallone tra i due pali e poi mette la firma sulla trasformazione della meta (15-0). L’ultimo sussulto in un pomeriggio di grandi soddisfazioni.

LE FORMAZIONI IN CAMPO

AMATORI RUGBY CAPOTERRA: Carrone, Sangiorgi, Poloni, Lupi, Mariottini, Thioye, Sainas, Busser, Villagra, Al. Baire, Stara, GM. Baire, M. Garau, Santillo, Aru. A disposizione: Uccheddu, N. Garau, Peddio, Ciprietti, Bousmina, Loddo, Ferrini. Allenatore: Villagra.

RUGBY LUMEZZANE: Seye, Corvino, Magli, Rossetti, Tebaldini, Scanferla, Cuello, Smaniotto, Lupatini, Lepre, Franceschini, Savardi, Pagnoni, Bandera. A disposizione: Piovani, Cavagna, Qyra, Berardi, Cosio, Bonetti, Bushi. Allenatore: Filippini.

Arbitro: Simone Sironi di Roma.

Note: al 9’ del secondo tempo cartellino giallo a Lisandro Villagra (Capoterra). Al 40’ del secondo tempo cartellino giallo a Michele Lupi (Capoterra) e Pierangelo Pagnoni (Rugby Lumezzane)

Ufficio Stampa
Amatori Rugby Capoterra